Diritto sanitario e responsabilità medica - articoli in archivio

  • Otturazioni dentali: allarme mercurio.

  • Amalgama al mercurio. I gravi danni che può provocare.

  • Indennizzo e rivalutazione Istat. D.L. 78/2010: è accaduto quello che temevamo.

  • La manovra finanziaria annulla la rivalutazione Istat dell’indennizzo per i contagiati da sangue infetto.

  • Contagi da sangue infetto: ribadita la responsabilità sin dagli anni 60/70.

  • La Cassazione ribadisce: il Ministero è responsabile dagli anni 60 per i contagi da sangue infetto.

  • Danno morale ai genitori per lesioni conseguenti a vaccinazione

  • Una vaccinazione anti-poliomelite non effettuata con le dovute cautele e i controlli necessari, e per di più eseguita in modo superficiale ed affrettato da personale non abilitato a queste operazioni, ha causato lesioni gravissime ad un bimbo. I genitori inoltrano ricorso e ottengono il risarcimento per il danno morale subito. La linea difensiva dell’ente ospedaliero non convince affatto i giudici di merito.

  • Il nuovo danno biologico: la cd. “personalizzazione”.

  • La personalizzazione del danno non patrimoniale.

  • Sangue infetto: il Ministero responsabile sin dagli anni 60.

  • Il Ministero è responsabile fin dalla metà degli anni 60 per i contagi da sangue infetto.

  • Gli ermellini rispolverano il danno esistenziale.

  • La Cassazione riesuma il danno esistenziale.

  • Se non c’è reale necessità, il medico può rifiutare il ricovero

  • La Corte di Cassazione è intervenuta recentemente ad annullare la doppia condanna per il reato di omissione di atti d’ufficio inflitta ad un medico (nella specie, un chirurgo), che si era rifiutato di ricoverare una paziente. I giudici sono stati abbastanza chiari in merito.  Il medico può legittimamente negare il ricovero di un paziente, se ritiene a giusta ragione che non ve ne sia necessità.

  • Sangue infetto. L’erede ha diritto ai ratei scaduti e non riscossi dal de cuius.

  • All’erede spettano i ratei maturati e non riscossi, ex lege 210/92, dal de cuius

  • Transazioni sangue infetto: finalmente pubblicata la Circolare. Al via le domande.

  • pubblicata sulla G.U. la circolare esplicativa del Decreto Ministeriale sulla transazioni da sangue infetto.

  • Danno patrimoniale e danno non patrimoniale. Il danno morale esiste.

  • va risarcito il danno morale ed il danno esistenziale

  • Sangue infetto: pubblicato il decreto sulle transazioni.

  • Finalmente pubblicato sulla GU il decreto sulle transazioni.

  • Sangue infetto: transazioni per il risarcimento dei danni da trasfusione, emoderivati e vaccinazioni obbligatorie.

  • linee guida per la presentazione delle domande per le transazioni da sangue infetto

  • Cassazione: non c’è danno morale per una diagnosi errata di AIDS.

  • “Lei ha contratto il virus dell’AIDS”. Si è sentito dire queste terribili parole un giovane che si era rivolto ad una casa di cura di Bologna in seguito ad una lesione al tendine d’Achille. Ma la diagnosi era sbagliata. La Corte di Cassazione esclude però il danno morale.

  • Risarcimento danni da sangue infetto. Ripartizione dell’onere probatorio sul tema della prescrizione.

  • Da quanto partono i famigerati 5 anni per la richiesta di risarcimento danni al Ministero della Salute? Ce lo spiega una sentenza dello scorso gennaio.

    Come più volte da me sostenuto nei vari commenti, finalmente una sentenza che chiarisce la questione dell’exordium praescriptionis ed interpreta correttamente i principi stabiliti dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, nelle importanti sentenze del gennaio 2008.

  • Epatite: indennizzo anche a chi viene infettato con emoderivati.

  • Indennizzo anche per chi è stato infettato da emoderivati.

  • Risarcimento danni da sangue infetto. Pronte le transazioni.

  • Come accedere alle transazioni per danni da sangue infetto

  • Ministero indennizza dopo 36 anni: vittoria per gli emotrasfusi

  • Una trasfusione di sangue la contagiò nel 1972 infettandola di epatite C. Dopo ben 36 anni le viene riconosciuto l’indennizzo, anche se la danneggiata è scomparsa lo scorso maggio. Il ministero della Salute ha firmato, comunque, il decreto.

  • Danno da trasfusione: ora si può avere il risarcimento

  • Che il Ministero della Salute fosse responsabile per gli ingenti danni provocati dalle strutture sanitarie chiamate a praticare trasfusioni e vaccinazioni, non è una novità. Con la legge 210/92 si era provveduto a stabilire un indennizzo a favore degli emotrasfusi con sangue infetto, che aveva provocato malattie del fegato (in particolare, epatite C) e, in molti casi, Aids.