Diritto bancario e finanziario - articoli in archivio

  • Trading on-line: nulli gli acquisti senza firma digitale.

  • Gli acquisti online di strumenti finanziari sono nulli se non autorizzati per iscritto o con firma digitale, non essendo sufficiente la sottoscrizione del contratto quadro. Ecco una precisazione assai importanti per tutti coloro quali si dedicano a questo genere di transazione finanziaria online.

  • 4You e MyWay: da Siracusa nuova condanna per MPS

  • Con la recentissima Sentenza dello scorso 12 luglio 2011, il Tribunale di Siracusa ha nuovamente condannato la MPS a risarcire i sottoscrittori dei piani finanziari 4YOU e MyWay di ex banca 121.

  • Parmalat: Consob attesta la correttezza della scalata di Lactalis

  • Consob ha risolto i dubbi sulla correttezza della scalata di Lactalis alla Parmalat, avanzati con gli esposti inoltrati da Confconsumatori e da altri soggetti, anche con riferimento all’OPA volontaria lanciata dal gruppo francese. L’acquisto della società di Collecchio è dunque avvenuta secondo procedure corrette.

  • Recesso del socio di una Sas per giusta causa

  • Ogni socio è libero di recedere dalla società in presenza di una giusta causa. Lo stabilisce il codice civile, all’art. 2285 (2° comma), e questa norma è applicabile, ai sensi degli art. 2315 e 2293 c.c. anche alle società in accomandita semplice. Il recesso del rapporto sociale è da ricondursi sempre ad una violazione dei doveri di lealtà, fedeltà, correttezza e diligenza degli altri soci, che hanno minato la natura fiduciaria del rapporto. In assenza di una normativa che dia precise indicazioni al riguardo, è intervenuta la giurisprudenza.

  • Decreto sullo Sviluppo, le novità sul patto di famiglia

  • Il decreto sullo Sviluppo, approvato qualche giorno fa in maniera definitiva, contiene alcune importanti “misure” che puntano a rilanciare la nostra economia. Tra le norme previste, ci sono anche novità riguardanti l’istituto del “patto di famiglia”. Questo è uno strumento previsto dalla legge per favorire la continuità nell’esercizio delle imprese, in quanto agevola il passaggio dell’azienda di famiglia o delle quote di società possedute.

  • Investimenti ad alto rischio: obblighi dell’intermediario

  • La Corte di Cassazione, con la sentenza del 17.2.2009 n.3773 ha trattato vari aspetti degli obblighi dell’intermediatore finanziario in caso di investimenti in derivati. Nello specifico, secondo la Corte, l’avvertimento che deve essere dato al risparmiatore quando le perdite iniziano a farsi eccessive non può essere rispettato con la sola comunicazione periodica dell’esito delle operazioni.

  • Il mutuo ora si può negoziare

  • Il 6 Maggio scorso è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il Decreto legge per lo Sviluppo che, tra le altre novità, ne introduce alcune riguardanti la casa, i mutui e i finanziamenti. In tema di mutui il suddetto decreto stabilisce che la rinegoziazione, che prima era una facoltà della banca, oggi diventa un vero e proprio diritto del consumatore, pur se soggetto ad alcuni limiti. Vediamo cosa è previsto riguardo alla possibilità di rinegoziare un mutuo.

  • Mediazione in ambito bancario: va bene anche l’Arbitro Bancario Finanziario.

  • Anche in tema di diritto bancario e finanziario è obbligatoria la mediazione bancaria dal 20-03-2011 che costituisce condizione di procedibilità della domanda giudiziale. Assolve quindi alla procedibilità della domanda anche la mediazione a mezzo di Arbitro Bancario Finanziario.

  • La SIM risponde per gli illeciti del promotore

  • La SIM risponde solidalmente per gli illeciti del promotore finanziario. In questo caso la risparmiatrice aveva consegnato una serie di assegni al promotore finanziario affinché provvedesse all’investimento delle somme all’estero. Non avendo avuto notizie dal promotore si rivolse alla banca, la quale dichiarava di non aver più alcun rapporto con il detto promotore.

  • Obbligazioni Italease: primi risarcimenti.

  • Obbligazioni Italease: risarcimento dovuto per mancato adeguamento alle norme del TUF.

  • Anatocismo e prescrizione: non rileva l’annotazione della banca.

  • Il Tribunale di Brescia disattende il Milleproroghe ed applica la prescrizione per anatocismo dalla chiusura del conto e non dall’annotazione.

  • Parmalat: proposta un’associazione di piccoli azionisti

  • La Confconsumatori lancia l’associazione dei piccoli azionisti.

  • Parmalat: il punto della situazione

  • Caso Parmalat a 7 anni dal crack.

  • Anche Treviso respinge la norma salva-banche voluta dal Governo.

  • Anche il Tribunale di Treviso blocca la norma salva-banche.

  • Anatocismo bancario: la Corte d’Appello di Ancona disapplica la norma.

  • La Corte d’Appello di Ancona disapplica la norma salva-banche.

  • Anatocismo e prescrizione: la parola alla Corte Costituzionale

  • La prescrizione dell’anatocismo al vaglio della Corte Costituzionale.

  • Iva con aliquota sbagliata: a chi rivolgersi?

  • Quando si parla di Iva (imposta sul valore aggiunto) bisogna fare una distinzione tra il venditore, che è obbligato di diritto nei confronti del fisco, da colui che di fatto sborsa la somma, cioè il consumatore finale. La struttura stessa di tale imposta mira a colpire il consumatore finale di beni e servizi, mentre invece non produce effetti nei riguardi dei soggetti passivi di diritto.

  • Milleproroghe: il Quirinale solleva vizi di incostituzionalità.

  • Il Quirinale sospende la seduta della Camera sul Decreto Milleproroghe.

  • Scandalo Decreto Milleproroghe pro-banche: miliardi di euro sottratti agli italiani.

  • Legge “ad bancam”. Il decreto Milleproroghe permetterebbe ai banchieri di rubare miliardi di euro agli italiani.

  • Assegno rubato: Bancoposta deve risarcire

  • BancoPosta risarcisce se paga un assegno rubato.