Epatite: indennizzo anche a chi viene infettato con emoderivati.

Indennizzo anche per chi è stato infettato da emoderivati.

Finalmente anche chi ha contratto l’epatite a seguito di somministrazione di emoderivati sarà indennizzato.

Lo ha stabilito la Corte Costituzionale, presieduta da Giovanni Maria Flick, con la sentenza 28 dello scorso 6 febbraio 2009, che ha colmato una grave lacuna legislativa.

Dal 2000 un palermitano si batteva nelle aule giudiziarie affinché gli venisse riconosciuto l’indennizzo ex lege 210/92, cui era stata diagnosticata cirrosi epatica HCV correlata, contratta a seguito di un siero antitetanico, somministrato 17 anni prima per via intramuscolare.

La Consulta ha ricordato che dalla disciplina complessiva del 1992, mentre l’indennizzo è sempre riconosciuto nel caso di soggetti che abbiano contratto infezioni da HIV, siano esse derivate dalla somministrazione di sangue ovvero di emoderivati, ai soggetti che abbiano contratto l’epatite il beneficio è concesso solo nel caso in cui la malattia sia conseguita a trasfusione, ovvero, se si tratta di operatori sanitari, nelle ipotesi di contatto con il sangue o suoi derivati.

Pertanto non sarebbe tutelata l’ipotesi in cui l’infezione da epatite fosse conseguita alla somministrazione di emoderivati.

 Ma la Corte, ampliando la portata della legge n. 210 del 1992, ha ritenuto irrazionale e discriminatorio questo mancato risarcimento.

Ed ha dichiarato incostituzionale l’art. 1, comma 3, della legge 210/92(Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni) nella parte in cui non prevede che i benefici riconosciuti dalla legge citata spettino anche ai soggetti che presentino danni irreversibili derivanti da epatite contratta a

seguito di somministrazione di derivati del sangue.

Ecco il testo della Sentenza n. 28 del 6 febbraio 2009

 

 

ARGOMENTI CORRELATI:

Risarcimento danni da sangue infetto. Pronte le transazioni
Ministero indennizza dopo 36 anni. Ancora un’importante vittoria per gli emotrasfusi
Danno da trasfusione. Ora si può avere il risarcimento.

35 Commenti

  1. rudi colosio
  2. Avv. Mary Corsi
  3. paola
  4. Avv. Mary Corsi
  5. Filippo
  6. Avv. Mary Corsi
  7. angela
  8. Avv. Mary Corsi
  9. angela
  10. Avv. Mary Corsi
  11. Giuseppe
  12. Avv. Mary Corsi
  13. Giuseppe
  14. Avv. Mary Corsi
  15. ROBERTO PALAMIDESSE
  16. legale.guidaconsumatore.com
  17. Avv. Mary Corsi
  18. fabrizio
  19. Avv. Mary Corsi
  20. domenico
  21. Avv. Mary Corsi
  22. edy
  23. Mary Corsi
  24. Rosa Sorrentino
  25. Rosa Sorrentino
  26. Andrey
  27. Mary Corsi
  28. Andrey
  29. Mary Corsi
  30. Mary Corsi
  31. Mary Corsi
  32. Rosa Sorrentino
  33. Marangon Ugo
  34. Mary Corsi
  35. Marangon Ugo

Lascia un commento