Sportello del Turista, affidatevi a Confconsumatori

L’estate è tempo di vacanze, ma non bisogna farsi cogliere impreparati da eventi imprevisti e spiacevoli che possono turbarne lo svolgimento. L’associazione di consumatori “Confconsumatori” ha attivato uno “Sportello del turista” a Catania, che fornisce assistenza telefonica e telematica a chiunque abbia problemi da risolvere inerenti a viaggi e pacchetti turistici. Sempre più spesso, purtroppo, le vacanze vengono rovinate a causa di problemi circa l’organizzazione del viaggio, per mancato o inesatto adempimento da parte del tour operator o dell’agenzia viaggi. I consumatori lamentano una serie di disguidi legati ai voli aerei, problemi con i bagagli una volta atterrati, disservizi nei

L’estate è tempo di vacanze, ma non bisogna farsi cogliere impreparati da eventi imprevisti e spiacevoli che possono turbarne lo svolgimento. L’associazione di consumatori “Confconsumatori” ha attivato uno “Sportello del turista” a Catania, che fornisce assistenza telefonica e telematica a chiunque abbia problemi da risolvere inerenti a viaggi e pacchetti turistici.

Sempre più spesso, purtroppo, le vacanze vengono rovinate a causa di problemi circa l’organizzazione del viaggio, per mancato o inesatto adempimento da parte del tour operator o dell’agenzia viaggi. I consumatori lamentano una serie di disguidi legati ai voli aerei, problemi con i bagagli una volta atterrati, disservizi nei tragitti in treno. Quando si verificano queste spiacevoli situazioni, si può chiedere il risarcimento dei danni subiti, in base alle norme del “Codice di consumo”.

Ogni mancanza o ritardo nell’adempimento del contratto di viaggio va contestato con un reclamo da inoltrare con raccomandata (con ricevuta di ritorno). Ma purtroppo a questo proposito c’è chi si è messo al sicuro: Trenitalia, per esempio, invoca l’applicazione di una vecchia norma speciale risalente al 1935, in base alla quale il risarcimento danni è applicabile in pochi casi-limite.

Per quanto concerne i viaggi in macchina, gli automobilisti possono chiedere il risarcimento in caso di “insidie o trabocchetti stradali” presenti sulla carreggiata: olio scivoloso oppure oggetti, o anche soste prolungate e ritardi superiori alla normalità. L’assistenza prevista dall’associazione “Confconsumatori” si estende anche a coloro che partono in vacanza in nave o traghetto, e si verifichino ritardi o mancate partenze.

Questi i riferimenti telefonici dello “Sportello del Turista”:

Buone vacanze a tutti!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.