Dati catastali necessari per registrare l’affitto

Necessario l’accatastamento per la registrazione dei contratti d’affitto.

Maggiori pressioni da parte del fisco sugli immobili “fantasma”.

Come previsto dal Dl n.78/2010, art. 19, comma 15, dal prossimo 1° luglio non sarà possibile registrare un contratto di locazione di un edificio non iscritto al catasto.

Ovviamente la finalità della norma è quella di far emergere agli occhi del fisco una serie di immobili ad oggi non ancora accatastati e quindi di rendere più difficile l’evasione delle imposte dirette e dell’Ici da parte dei proprietari.

Tale provvedimento normativo, inoltre, affronta contemporaneamente anche la problematica degli immobili abusivi.

Infatti, se un fabbricato risulta abusivo non vi sarà la possibilità di procedere al suo accatastamento – in virtù del mancato rilascio, da parte del comune, del certificato di agibilità – e quindi di poterlo locare regolarmente.

Avv. Matteo Sances

www.studiolegalesances.it

4 Commenti

  1. Ely
  2. Ely
  3. Redazione
  4. tiziano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.