Volantini pubblicitari nelle cassette postali dei condomini: una piaga illegale

Capita sovente di vedere giovani e anche meno giovani, muniti di zaino e di motorini che, per guadagnarsi il pane quotidiano, distribuiscono volantini pubblicitari per conto di aziende commerciali. Detti volantini vengono inseriti, a volte nelle cassette postali come normale posta, oppure come accade sempre più di frequente, nell’apposito contenitore con a fronte la scritta “pubblicità condominiale”, posto all’esterno dell’edificio condominiale.

Spesso detta attività viene però esercitata in maniera invadente….

Si sa,  la pubblicità è l’anima del commercio; la nostra stessa Costituzione all’art. 41 riconosce la libertà di iniziativa economica privata. Ma fino a che punto essa può spingersi?  Cosa fare di fronte a forme  di esercizio della libertà di iniziativa economica così aggressive e invadenti e tali da ledere la personalità dell’individuo?

La pubblicità nella propria cassetta dovrebbe essere autorizzata dal proprietario della cassetta stessa in base alla legge sulla privacy.  Pertanto, il primo passo è quello di manifestare esplicitamente la propria volontà di non ricevere materiale pubblicitario a mezzo di apposito avviso affisso sulla cassetta stessa. Qualora detto accorgimento non dovesse raggiungere il risultato voluto, sarebbe auspicabile l’invio di una lettera di messa in mora con raccomandata A/r da inviarsi ai soggetti “disturbatori”.

Si evidenzia a tal proposito  una sentenza del Giudice di Pace di Bari del 22 dicembre 2003 il quale ha condannato due società della Grande distribuzione a risarcire il danno esistenziale patito da un condomino che continuava sistematicamente a ricevere materiale pubblicitario nonostante l’espresso invito affisso sulla cassetta delle lettere a non depositare materiale pubblicitario.

Il giudice ha infatti ritenuto che il disagio  provocato dalla costrizione allo svuotamento giornaliero della cassetta postale, nonché la violazione della privacy costituiscano interessi la cui lesione è fonte di un danno non patrimoniale risarcibile.

37 Commenti

  1. Avv. Mary Corsi
  2. Avv. Mary Corsi
  3. alessandro garizzo
  4. alessandro garizzo
  5. Claudio
  6. Roberto Stasi
  7. Forte rosa
  8. alessandro silj
  9. Clara
  10. Avv. Mary Corsi
  11. Michael
  12. Elena
  13. giovanni
  14. Giacomo
  15. Mery
  16. Avv. Mary Corsi
  17. Georges
  18. Libera
  19. Rita
  20. giovanni
  21. Jun
  22. elena
  23. Giovanni
  24. carlo
  25. enrico
  26. Simona
  27. francesca melloni
  28. giuseppe mondoni
  29. Nicola
  30. roberto
  31. Redazione
  32. francobin
  33. advers1ty
  34. rocco
  35. Innocenzo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.