Utenti e disservizi - articoli in archivio

  • L’inquilino moroso agli arresti domiciliari.

  • La misura coercitiva degli “arresti domiciliari” è indipendente dalla vicenda privatistica della locazione.

  • Cambio fornitore senza autorizzazione: Enel condannata

  • Riportiamo un comunicato offertoci da Confconsumatori.

    Un nuovo caso di passaggio “forzoso” dal mercato di maggior tutela a quello libero per la fornitura di energia elettrica.

  • Italia-Programmi.net: come difendersi.

  • Il sito “Italia-Programmi.net” torna a colpire. “In caso di ulteriore ritardo nel pagamento, saremo costretti ad incaricare il nostro studio legale per il recupero del suo credito tramite azione giudiziale presso il Giudice Tributario“.

    Con affermazioni di questo genere, riferite anche a un presunto (e inesistente) Tribunale giudiziario regionale, tantissimi cittadini si sono visti, ancora una volta, sollecitare il pagamento dell’ormai noto abbonamento sottoscritto inconsapevolmente navigando nel sito-trappola.

  • No al canone di depurazione se il depuratore non c’è

  • Una sentenza stabilisce finalmente che se nel Comune di residenza non sono attivi depuratori per le acque reflue, la quota della bolletta destinata alla depurazione non dev’essere pagata dai cittadini.

  • Sbalzi di corrente, Enel risarcisce i danni

  • I frequenti sbalzi di tensione elettrica danneggiano gli elettrodomestici. In particolare questa situazione è ricorrente nella provincia di Reggio Calabria, dove il Giudice di Pace di Laureana di Borrello ha condannato l’Enel Servizio Elettrico a risarcire i danni prodotti dai continui sbalzi di tensione alla stufa in pellet di un utente, che si è rivolto alla Confconsumatori per vedere riconosciuti i propri diritti.

  • Grosseto: condannata Tele Tù

  • Purtroppo quello successo a Grosseto non è un caso isolato, ma piuttosto diffuso in Toscana e non solo. La controversia sorta tra un associato della Confconsumatori e la compagnia telefonica Tele Tù riguarda il cambio fraudolento di gestione telefonica a seguito di una telefonata da parte del call center della Tele Tù cui non ha fatto seguito, però, alcun invio di contratto cartaceo da visionare e firmare da parte del cliente (come invece la legge al riguardo stabilisce).

  • Uragano Irene: Confconsumatori spiega cosa spetta ai passeggeri

  • L’Uragano Irene ha tenuto con il fiato sospeso l’America intera, qualche giorno fa. Per fortuna i danni sono stati inferiori a quello che si immaginava, ma il settore che ha subito i più gravi contraccolpi è stato sicuramente quello dei trasporti. Moltissimi voli aerei sono stati cancellati, sia in partenza che in arrivo dagli Usa.

    E’ importante sapere quali sono i diritti da far valere in tali circostanze, nel caso in cui ci si è trovati nella condizione di dover partire o tornare dall’America.

  • Cancellazione volo e ritardo: la condanna del Giudice di Pace

  • Hanno vissuto una vera e propria odissea, i tre viaggiatori a cui una recente sentenza del Giudice di Pace di Catania ha riconosciuto la compensazione pecuniaria e il risarcimento per i danni subiti a causa della cancellazione del volo e per il conseguente ritardo nell’arrivo a destinazione.

  • Cambio gestore, condannata Sorgenia

  • Il passaggio di gestione per la fornitura di energia elettrica comporta spesso una serie di disguidi. La Confconsumatori di Bari è riuscita ad ottenere il risarcimento per un cliente che, a causa di mancata comunicazione del passaggio di gestione all’Enel da parte della nuova arrivata Sorgenia, era rimasto per ben 20 giorni senza energia elettrica nel posto in cui svolgeva la sua attività lavorativa.

  • Sovraffollamento delle carceri: quali risposte istituzionali?

  • Cosa fare per il sovraffollamento delle carceri?

  • Bollette “pazze”: come difendersi?

  • Secondo gli ultimi dati diffusi dalle associazioni dei consumatori (in particolare l’Adiconsum) le bollette con importi astronomici che non corrispondono ai consumi effettivi, quelle che riportano servizi che l’utente non conosce o non ha mai utilizzato, o quelle che si chiede di pagare a doppio, vengono continuamente segnalate dai consumatori. Come far valere le proprie ragioni di fronte a queste cifre addebitate ingiustamente in bolletta?

  • Auto usate: il Giudice di Pace riconosce la garanzia post-vendita

  • Il venditore è tenuto a consegnare i beni usati (soprattutto le automobili) a chi li acquista assolutamente privi di ogni anomalia e difetto. Su di lui grava, infatti, la garanzia post vendita, in base a quanto stabilito nell’art. 129 del Codice di Consumo. Riportiamo il contenuto di una sentenza sull’argomento, emessa di recente dal Giudice di Pace di Latina.

  • Federconsumatori: risarcimento per i danni dell’incendio del Gargano

  • Sono trascorsi tre anni dal drammatico incendio che ha devastato un’intera baia (San Nicola) nel territorio di Peschici, sul Gargano. Oggi la Federconsumatori si dichiara soddisfatta perché sono stati risarciti finalmente alcuni associati che si trovavano all’interno del Camping “San Nicola” quasi completamente distrutto dalle fiamme.

  • Topi in camera: risarcita famiglia in vacanza

  • Davvero singolare il caso che si è presentato presso lo Sportello della Confconsumatori di Parma. Una famiglia composta da tre persone (padre, madre ed una bimba piccola) si è recata in vacanza in Sardegna, alloggiando in un villaggio turistico prenotato per l’occorrenza da un tour operator. Immaginatevi la sorpresa quando i tre, invece di trovare tutto quello che avevano visto in brochure, si sono visti passeggiare intorno con tranquillità all’interno delle camere alcuni altri “ospiti” del villaggio: i topi!

  • Imbarco negato, interviene lo Sportello del Turista

  • Lo Sportello del Turista, creato dalla Confconsumatori, si è affermato anche in Toscana con discreto successo. I legali sono intervenuti a risolvere alcuni problemi che possono nascere quando si prenota una vacanza, o quando questa non rispecchia le aspettative del viaggiatore. Quello che vi presentiamo di seguito è il caso di un imbarco negato ad una famiglia perché mancava la fototessera dei figli sul passaporto.

  • Pubblicità ingannevole: nel mirino la “Granarolo”

  • Abbiamo già avuto modo di rilevare come un certo tipo di pubblicità sia in grado di trarre in inganno i consumatori, e le denunce in merito da parte delle “Associazioni di tutela dei consumatori” aumentano di giorno in giorno. Stavolta il Codacons ha inoltrato ricorso contro la Granarolo, famosa azienda produttrice di latte e derivati.

  • Sportello del Turista, affidatevi a Confconsumatori

  • L’estate è tempo di vacanze, ma non bisogna farsi cogliere impreparati da eventi imprevisti e spiacevoli che possono turbarne lo svolgimento. L’associazione di consumatori “Confconsumatori” ha attivato uno “Sportello del turista” a Catania, che fornisce assistenza telefonica e telematica a chiunque abbia problemi da risolvere inerenti a viaggi e pacchetti turistici.

  • Facebook, attenzione ai commenti troppo audaci

  • Ormai questo social network sta spopolando, e non è solo un fenomeno da “ragazzini”. Data la sua enorme popolarità, è chiaro che si incomincino a riscontrare irregolarità e illeciti che toccano la privacy di alcuni utenti. Sulla vicenda che vi proponiamo il Tribunale di Monza è intervenuto con una pronuncia dello scorso 2 Marzo.

  • Legge Pinto e procedimenti troppo lunghi: ancora condanne per il Ministero della Giustizia

  • La Corte d’Appello di Trento condanna lo Stato a pagare 10.000 euro per un processo troppo lungo.

  • La Federconsumatori “apre” ai giovani

  • L’associazione per la tutela dei consumatori “Federconsumatori” si arricchisce di ulteriori servizi dedicati ai giovani. Abbiamo visitato il sito www.federconsumatorigiovani.it, ed ecco cosa abbiamo trovato.