Diritto tributario - articoli in archivio

  • Equitalia: 60 giorni per pagare o scatta l’ipoteca sugli immobili

  • Scatta l’accertamento esecutivo di Equitalia: dopo 60 giorni dalla notifica o il contribuente paga o contesta pagando un terzo della somma. In caso contrario Equitalia potrà procedere ad esecuzione forzata sui beni per recuperare il debito e si fa ancora più forte alle spalle dei contribuenti: sessanta giorni o scatta l’ipoteca sugli immobili.

  • Riscossione: cosa cambia con il “Decreto Sviluppo”

  • La legge n. 106 del 2011 entrata in vigore il 13 Luglio scorso (“decreto sviluppo”) e la legge n. 111 del 2011 entrata in vigore il 17 Luglio hanno rafforzato le garanzie e le tutele a favore dei contribuenti italiani. I cittadini possono tirare una boccata d’ossigeno, poiché a breve cambieranno le regole circa la riscossione di tasse e contributi.Vediamo quali sono le principali novità previste.

  • Contenzioso con il Fisco: Circolare

  • *a cura dell’avv. Matteo Sances* L’Agenzia delle Entrate ha fornito precisazioni in merito alle disposizioni previste dal Decreto Legge n.40/2010 in materia di contenzioso tributario (Circolare 21 giugno 2010, n. 37).

  • Le verifiche della guardia di finanza e il processo tributario

  • PVC e prova dell’evasione.

  • Pignoramento da parte di Equitalia: novità

  • L’opposizione al pignoramento passa da 15 a 60 giorni.

  • Antiriciclaggio: nuovi limiti per i pagamenti in contanti

  • Abbassata ancora la soglia dei pagamenti in contanti.

  • Dati catastali necessari per registrare l’affitto

  • Necessario l’accatastamento per la registrazione dei contratti d’affitto.

  • IRAP: nuova circolare dell’Agenzie delle Entrate.

  • escluse dall’IRAP le attività non autonomamente organizzate.

  • Cartella esattoriale senza motivazione: per le Sezioni Unite è nulla.

  • La cartella esattoriale non preceduta da avviso di accertamento e non motivata è nulla.

  • Accertamenti bancari e onere della prova.

  • Indagini bancarie ed accertamento.

  • Cartella esattoriale contenente crediti previdenziali (IVS): è possibile opporsi anche dopo 40 giorni dalla notifica della cartella?

  • Opposizione alle cartelle previdenziali.

  • Circolare dell’Agenzia delle Entrate su accertamenti e verifiche fiscali.

  • L’Agenzia delle Entrate,  con circolare n. 20 del 16 aprile 2010, ha fornito ai propri uffici locali una serie di disposizioni volte  “alla prevenzione ed al contrasto all’evasione per il 2010”.

  • L’avviso di accertamento è legittimo anche se si basa solo su un questionario

  • L’Agenzia delle Entrate può emettere un avviso di accertamento anche basandosi esclusivamente su un questionario inviato al contribuente e da questi debitamente compilato.

  • Cessioni immobiliari: dall’Agenzia delle Entrate stop al contenzioso

  • Nessun contenzioso sulle cessioni immobiliari.

  • L’agriturismo non paga la tassa sui rifiuti

  • Nessuna Tassa sui rifiuti per l’agriturismo.

  • Fisco in “ritirata” sugli studi di settore

  • Contraddittorio necessario sugli studi di settore.

  • L’accertamento basato solo sugli studi di settore è illegittimo

  • studi di settore: solo indizi.

  • Cartella nulla se il Prefetto non risponde al ricorso

  • Se il Prefetto non emmette un provvedimento, la cartella è nulla.

  • Accertamento integrativo: solo in caso di “fatti nuovi”.

  • L’accertamento integrativo è possibile solo se emergono nuovi elementi.

  • Novità dalla Cassazione su accertamenti ed ispezioni.

  • Legittimi gli accertamenti bancari cons egreto istruttorio e le ispezioni fiscali senza contraddittorio.