Minori - articoli in archivio

  • La mediazione familiare

  • La mediazione familiare, in materia di divorzio o di separazione, è un procedimento nel quale un terzo, neutrale e qualificato, garantendo il segreto professionale, sollecita le parti in conflitto a trovare soluzioni efficaci nel quadro legale vigente. Durante la mia esperienza di consulente su questo sito, mi sono resa conto che le separazioni e i divorzi diventano sempre più complicati da gestire.

  • Figlio teppista: non dipende dalla separazione dei genitori

  • Se un minorenne compie atti di teppismo, non può essere giustificato per il fatto che i suoi genitori sono separati. L’eventuale disagio da lui sofferto per la separazione non può rappresentare una giustificazione legittima nel caso in cui compia atti di teppismo, come in questo caso che sottoponiamo alla vostra attenzione.

  • Affidamento condiviso: cosa dice la legge?

  • Le famiglie italiane sono in crisi, e non soltanto dal punto di vista economico. L’Istat ha calcolato che si verificano 286 separazioni e 178 divorzi ogni mille matrimoni. Sempre più coppie, però, decidono di lasciarsi di comune accordo, scegliendo l’affidamento condiviso dei figli. Un bel passo in avanti, quindi, per il nostro ordinamento giuridico, che ha introdotto il concetto di “bi-genitorialità”. La legge che regola l’istituto dell’affidamento condiviso è la n. 54 del 2006.

  • Patria potestà: quando si rischia di perderla?

  • Lo Stato non sottrae mai ai genitori il loro prezioso ruolo se non esistono motivi estremamente seri ed importanti. L’interesse da salvaguardare a tutti i costi è il benessere dei figli, che vanno assolutamente protetti in caso di situazioni pericolose per la loro integrità psico-fisica.

  • Bambini rumorosi: i genitori devono pagare una multa

  • Divieto di schiamazzo per i bambini che giocano in cortile disturbando la quiete dei vicini di casa. Lo ha stabilito una recente sentenza della prima sezione penale della Corte di Cassazione (n. 23862/2010), che ha previsto una multa per i genitori che non vigilano attentamente i figli, impedendo loro di arrecare disturbo. Il reato previsto è quello punito dall’art. 659 codice penale (disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone).

  • Coppie di fatto, assegni familiari per i figli

  • Un passo in avanti legislativo nei confronti delle “coppie di fatto”, questa sentenza n. 14783 del 18 giugno 2010. Vediamo cosa stabilisce.

  • Sottrazione internazionale di minori e normativa applicabile

  • Sulla sottrazione di minori.