Federconsumatori: risarcimento per i danni dell’incendio del Gargano

Sono trascorsi tre anni dal drammatico incendio che ha devastato un’intera baia (San Nicola) nel territorio di Peschici, sul Gargano. Oggi la Federconsumatori si dichiara soddisfatta perché sono stati risarciti finalmente alcuni associati che si trovavano all’interno del Camping “San Nicola” quasi completamente distrutto dalle fiamme. Le immagini terribili dell’incendio divampato in Puglia, sul Gargano, sono rimaste impresse negli occhi di tutti i pugliesi, e non solo, che hanno assistito impotenti allo scempio di un’intera baia naturale di impagabile bellezza. Sono trascorsi tre anni da quel giorno, ma finalmente coloro che hanno subito dei danni dall’incendio ricevono il dovuto risarcimento.

Sono trascorsi tre anni dal drammatico incendio che ha devastato un’intera baia (San Nicola) nel territorio di Peschici, sul Gargano. Oggi la Federconsumatori si dichiara soddisfatta perché sono stati risarciti finalmente alcuni associati che si trovavano all’interno del Camping “San Nicola” quasi completamente distrutto dalle fiamme.

Le immagini terribili dell’incendio divampato in Puglia, sul Gargano, sono rimaste impresse negli occhi di tutti i pugliesi, e non solo, che hanno assistito impotenti allo scempio di un’intera baia naturale di impagabile bellezza. Sono trascorsi tre anni da quel giorno, ma finalmente coloro che hanno subito dei danni dall’incendio ricevono il dovuto risarcimento. La “vittoria” è stata ottenuta dall’associazione di tutela dei consumatori, “Federconsumatori”, attraverso l’azione dei propri legali.

Qualche tempo dopo l’incendio i campeggiatori che avevano subito dei danni si erano rivolti alla società che gestisce il camping “San Nicola”, ed alla compagnia di assicurazioni Fondiaria- Sai, che presero in consegna tutti i documenti utili per valutare l’ammontare e l’entità dei danni. Queste hanno fatto ricorso all’arbitrato tecnico per determinare i danni sui beni mobili registrati presenti nel campeggio al momento dell’incendio ( auto, moto, caravan, camper, ecc.)

La Confconsumatori, dopo varie insistenze, è riuscita a concordare l’entità di tali danni, che equivale al 90% di quanto stabilito in base all’arbitrato. La Confconsumatori di Foggia ha ottenuto uno straordinario risultato, e a quanto pare sono stati i primi nel nostro Paese. Coloro che sono stati danneggiati dall’incendio intendono anche agire per il risarcimento dei danni morali e da “vacanza rovinata”.

Lascia un commento