Si può affittare un immobile senza abitabilita

L’immobile privo di licenza di abitabilità può essere oggetto di valida costituzione di rapporti locatizi, ossia può essere affittato.

Il principio sopra enunciato va però correttamente interpretato anche alla luce di quanto stabilito dalla Suprema Corte con la sentenza n. 8409/06 .

La citata sentenza afferma il principio, ormai consolidato, in base al quale fra le obbligazioni del locatore va inclusa anche quella di procurare il certificato di abitabilità dell’immobile sia quando esso è destinato ad uso di abitazione che quando ha un utilizzo commerciale o di deposito sicchè quando il documento manca si viene a configurare una situazione di grave inadempimento in conseguenza del quale il conduttore può chiedere la risoluzione del contratto e il risarcimento del danno.

Va osservato tuttavia, che se in linea di principio la mancanza del certificato di abitabilità, sia perché non sia stato ancora richiesto o perché non è stato rilasciato, viene a configurare una situazione di inadempimento, d’altra parte non può precludere la negoziazione dell’immobile. La Cassazione nel suo ragionamento afferma che in via preliminare la trattativa su un immobile privo di abitabilità è diversa dal suo utilizzo e dunque di per sé stessa non può essere vietata.

Anche in altre pronunce la Suprema Corte ricorda che “se non può escludersi che l’immobile privo di licenza di abitabilità possa essere oggetto di una valida costituzione di rapporti locatizi, il definitivo diniego del rilascio del certificato di abitabilità legittima il ricorso ai rimedi della risoluzione del contratto e del risarcimento del danno”.

Cos’è l’abitabilità ?

Rappresenta l’idoneità dell’immobile ad essere abitato  in quanto rispondente a determinati parametri stabiliti dalla normativa edilizia.  Vengono perciò prese in considerazione ad es.  , la luminosità,  l’altezza dei locali, la conformità degli impianti ecc… Il certificato di abitabilità viene rilasciato dal Comune in base a controlli volti ad accertare la corrispondenza dell’immobile ai parametri stabiliti dalla legge.

102 Commenti

  1. Avv. Mary Corsi
  2. Angelo
  3. Avv. Mary Corsi
  4. Mario
  5. sabry
  6. Rosy
  7. sabrina
  8. Anna
  9. ROBERTO
  10. Avv. Mary Corsi
  11. sergio
  12. Stefano
  13. Tiziano
  14. cristina
  15. anna
  16. Avv. Mary Corsi
  17. alessandra
  18. paola
  19. Avv. Mary Corsi
  20. patrizia
  21. Avv. Mary Corsi
  22. jessica
  23. Avv. Mary Corsi
  24. Avv. Mary Corsi
  25. Avv. Mary Corsi
  26. Avv. Mary Corsi
  27. Luca
  28. silvana
  29. andrea
  30. Federico
  31. Francesca
  32. isabella meloni
  33. Avv. Mary Corsi
  34. Saverio
  35. Avv. Mary Corsi
  36. Stefano
  37. Avv. Mary Corsi
  38. gloria
  39. telmine
  40. Antonio
  41. Luigi
  42. fabio
  43. gennaro
  44. giuseppe
  45. alessandro
  46. maria rossi
  47. Lorenzo
  48. Giuseppe
  49. Ciro Albano
  50. egidio
  51. Carla
  52. andrea
  53. aniela
  54. giuseppe
  55. monica
  56. Antonio
  57. Johnny
  58. Vincenzo
  59. Eva Toso
  60. Manuela
  61. Sonia
  62. Stefano
  63. Alessandro F.
  64. alessandro
  65. nicola
  66. nicola
  67. silvia
  68. daniela
  69. FABIO
  70. stefania
  71. matteo
  72. Consuelo
  73. sandra
  74. Redazione
  75. nunzio anelli
  76. isabella grottola
  77. massimo ristagno
  78. carlo ferrario
  79. paolo
  80. silvia
  81. maria
  82. silvia
  83. vincenzo
  84. carla
  85. Dino
  86. Pasquini gino
  87. Gigi
  88. Rosaria
  89. Giovanni
  90. Roberto
  91. Stefano (Terni)
  92. Stefano
  93. Cristiana Lenoci
  94. Alberto
  95. eva
  96. lena
  97. Silvia Kuna
  98. Mary Corsi
  99. STELLA ALTERO
  100. Davide
  101. Mary Corsi
  102. daniele

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *