Spese di disinstallazione del POS: non dovute alla banca se non documentate

Qualora l’intermediario, per una prestazione accessoria quale la disinstallazione dell’impianto POS, si avvalga dell’opera di un terzo, le spese a questi corrisposte debbono essere documentate mediante fattura o RID o altro documento attendibile proveniente dal terzo, altrimenti non possono essere addebitate al cliente.

Qualora un soggetto commerciale, a seguito di recesso dell’esercizio convenzionato, richieda la disinstallazione del macchinario per l’utilizzo del servizio bancomat in versione POS, la banca potrà addebitare a quest’ultimo le spese relative all’opera solo se la voce risulti prevista in contratto e sempre che fornisca specifica documentazione che ne attesti il costo.

E’ quanto chiarito da una decisione dell’ABF (Arbitro Bancario Finanziario) n. 906 del 02.05.2011 che ha dichiarato non dovute alla banca le spese di disinstallazione del POS.

Specifica l’Arbitro che l’art. 10 della legge 4.8.2006 n. 248 stabilisce che nei contratti bancari di durata il cliente ha sempre la facoltà di recedere dal contratto senza penalità e spese di chiusura.

Il divieto, come chiarisce anche la Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 21.2.2007, riguarda sia le spese espressamente qualificate in contratto come spese di chiusura, che quelle relative ai costi per servizi aggiuntivi richiesti dal cliente in banca in occasione dell’estinzione del rapporto.

Il divieto non riguarda però la pretesa della banca di rimborso delle spese sostenute per la prestazione di un servizio aggiuntivo che abbia richiesto l’intervento di terzi, a condizione che tali spese siano documentate e previste nel contratto e dalla documentazione di trasparenza.

Qualora l’intermediario, per una prestazione accessoria quale la disinstallazione dell’impianto POS, si avvalga dell’opera di un terzo, le spese a questi corrisposte debbono essere documentate mediante fattura o RID o altro documento attendibile proveniente dal terzo, altrimenti non possono essere addebitate al cliente.

9 Commenti

  1. Avv. Mary Corsi
  2. Luca Rotondi
  3. Luca Rotondi
  4. Avv. Mary Corsi
  5. elisa
  6. Avv. Mary Corsi
  7. nonadela
  8. Avv. Mary Corsi
  9. nonadela

Lascia un commento